Vai al contenuto
Home » DIVINAZIONE COME ARTE

DIVINAZIONE COME ARTE

Cercando su internet la parola divinazione, è venuta fuori la seguente spiegazione: la presunta capacità di ottenere informazioni, ritenute inaccessibili, da fonti soprannaturali; tale pratica può basarsi sull’interpretazione di segni, eventi, simboli o presagi oppure manifestarsi attraverso una rivelazione. Un sinonimo di divinazione è mantica, che però si riferisce perlopiù alle pratiche con le quali si giunge alla divinazione; inoltre nonostante in origine mantica (dal greco antico: μαντεία, manteía, “oracolo, divinazione”) sia collegata alla religione e al soprannaturale, la moderna teoria occultistica delle mantiche non implica necessariamente che siano coinvolte entità divine.

Io utilizzo questa pratica ormai da tanto tempo e devo ammettere che è uno dei miei doni. All’incirca 30 anni fa’ quando espressi il desiderio ad una mia insegnate spirituale, di seguire uno dei suoi corsi sui tarocchi, mi disse che non ne avevo bisogno, ed incredula potei appurare che aveva proprio ragione. Presi un mazzo di tarocchi e le feci una lettura. Fui molto affascinata da questa pratica, perché mi accorsi subito che mi veniva naturale e facile; è come se lo avessi già fatto. Successivamente iniziai comunque un percorso di studio e di ricerca sui tarocchi ed il loro simbolismo, ma poi mi specializzai nella lettura delle carte/tarocchi angelici. Le carte sono un semplice strumento, attraverso il quale posso sentire, intuire e vedere i messaggi che le Guide Angeliche mi suggeriscono; durante la lettura sono in una sorta di allineamento/collegamento con il Mondo celeste ed i messaggi vengono così canalizzati. Le persone possono fare domande inerenti a qualsiasi sfera della vita, ma la lettura avrà un taglio evolutivo, cioè la persona sarà aiutata a trovare delle soluzioni, le verranno indicate delle strategie, verranno indicate le sfide da affrontare, le risorse a cui attingere, verranno evidenziati i doni e talenti, i sogni nel cassetto da realizzare, il progetto dell’anima, cosa fa stare bene o male, ma gli Angeli rispettano sempre il libero arbitrio che le persone hanno, non possono mai sostituirsi a nessuno e non possono scegliere al posto nostro. Leggere le carte è comunque come entrare un po’ “in casa” delle persone e scoprire il loro mondo. Scoprire la vera natura delle persone, cosa sentono e cosa pensano. Tramite questo sito nella sezione Angeli – lettura delle carte angeliche video, mi potrai seguire ogni lunedì oppure fissare una sessione individuale con me, in presenza o online.

Inoltre da poco tempo ho scoperto anche il dono di leggere il fondo del piatto, un’altra arte divinatoria che permette attraverso il cibo, di ricevere i messaggi dagli Angeli .Quando una persona ha finito di mangiare mi avvicino al piatto, guardando i resti del cibo rimasto, i segni che le posate hanno lasciato o anche la stessa scarpetta, riesco a vedere delle immagini che mi raccontano una storia, la storia della persona. Se vuoi sperimentare questa pratica, mi troverai al ristorante Bistrot delle Fate di Firenze. Tramite il calendario potrai scoprire quando ci sarà l’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Help Chat
Send via WhatsApp