Vai al contenuto
Home » Lezione 4: la manifestazione

Lezione 4: la manifestazione

LEZIONE 4: LA MANIFESTAZIONE

Dalla lettura delle carte angeliche, è emerso il concetto della “manifestazione”.

Manifestarsi significa far conoscere o rendere noto in maniera chiara chi veramente siamo.

Purtroppo, ci sono molti fattori, dati dai condizionamenti, schemi, maschere, parti di noi, che impediscono alla nostra vera natura di manifestarsi. E’ come se in alcuni momenti della vita o in alcuni casi, per una vita intera, le persone si chiudono in gabbie dorate ed accusano gli altri di averli imprigionati. Ma la gabbia viene costruita da noi stessi e siamo sempre noi a possedere la chiave per aprirla. Basta frugare bene nelle tasche e troveremo la chiave per uscire da quella zona a noi molto conosciuta. Ci vuole veramente un atto di volontà e coraggio ad aprirci al nuovo. Possiamo veramente immaginare di essere con i piedi su un dirupo e sappiamo bene che per andare avanti bisogna fare un salto nel vuoto e ad affidarci cosi all’esistenza. Ma il nuovo intimorisce perché non sai cosa porta ed il vecchio è familiare, è noto.

Ma è ora di crescere, è ora di mostrare al mondo chi veramente siamo con tutte le nostre caratteristiche e particolarità. Siamo tutti Angeli Uomini che siamo venuti sulla terra per evolvere, siamo venuti ad imparare delle lezioni, a ripetere tutto ciò che non abbiamo compreso.

Il nostro compito è quello di imparare a conoscersi in tutte le nostre sfaccettature ed entrare in connessione con il nostro nucleo, la nostra essenza e manifestarla al mondo. Siamo chiamati a riconoscere la divinità interiore e mostrarla al mondo. Ci vuole tanto coraggio a fare questo, ma se lo facciamo, troveremo la libertà e potremmo spiccare il volo.

VISUALIZZAZIONE

Mi trovo in cammino per un sentiero di montagna, ed il sentiero mi porta ai bordi di un dirupo.

Non ci sono altre vie, quella è l’unica, guardo i miei piedi e la sola domanda che sorge è: sono capace di buttarmi nel vuoto? Se i nostri piedi avanzano, cadrò nel vuoto; se non lo faranno, mi rimarrà solo che tornare indietro ed abbandonare il progetto di buttarsi nel nuovo per vivere una nuova vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Help Chat
Send via WhatsApp